perchè la presidenza Cesvol di Terni teme il confronto con il sindacato ?

Perché la presidenza del CESVOL di Terni (Centro Servizi per il Volontariato di Terni) ha paura del confronto con il sindacato? 

 

E’ stato infatti prospettato nel “Piano di programmazione 2013”  un drastico taglio dell’orario di lavoro (che si aggiunge a quello già effettuato lo scorso anno). Di ciò non è stata data alcuna informazione alle organizzazioni sindacali con le quali  la Presidente evita il confronto.

Forse perché non saprebbe giustificare a fronte di questo atteggiamento punitivo verso 10 dipendenti il contestuale aumento della retribuzione e delle ore di lavoro ad una sola unità e l’attribuzione all’esterno, con costi elevati, di prestazioni che potrebbero invece essere assicurate dal personale dipendente.

E’ paradossale che in una grave situazione economica ed occupazionale proprio dal meritorio mondo del volontariato si porti un duro ed evitabile colpo addirittura  ai propri dipendenti.

La UIL TUCS e la UIL fanno appello alle associazioni del volontariato aderenti al Cesvol  perché sappiano concretamente dimostrare non solo  nella propria attività, ma anche nella gestione del Centro,  il rispetto di elementari regole di correttezza nelle relazioni sindacali ma soprattutto la coerenza con i principi di solidarietà ed equità.

Il Cesvol garantisce servizi essenziali al mondo dell’associazionismo della Provincia di Terni e una riduzione dei servizi  per tutte le associazioni ne diminuirebbe la qualità e contribuirebbe a fiaccare ulteriormente la rete solidaristica e partecipativa, già fortemente minata anche nel nostro territorio.

A fronte del rifiuto della Presidenza del Cesvol di voler informare e confrontarsi con il sindacato, la UILTUCS e la UIL  invitano per domani 12 dicembre alle ore 21 presso la propria sede in via Pacinotti 34 a Terni direttamente le associazioni del volontariato aderenti al Cesvol per poter illustrare un piano teso ad evitare un ulteriore colpo ai livelli occupazionali.

                                                UIL TUCS                                        UIL Terni